Tour dell’Alsazia in camper

22 Marzo 2022 Viaggi

Tour dell’Alsazia in camper

Borghi e villaggi che sembrano usciti da una fiaba popolare, con le tipiche case a graticcio, fortezze medievali e vigneti a perdita d’occhio: partire per un tour in camper, van o furgone camperizzato in Alsazia significa immergersi in un’atmosfera incantata. 

Una terra di confine, dove la Francia incontra la Svizzera e la Germania, che si divide l’Alto e il Basso Reno; pianure, valli, foreste, città e villaggi si susseguono in una terra autentica e conviviale.

Noleggia un camper in Alsazia e parti alla scoperta di uno dei più affascinanti crocevia di culture d’Europa. 

Abbiamo raccolto i principali punti di riferimento della regione, che puoi usare come prontuario per pianificare il tuo prossimo viaggio in camper. 

La strada dei vini in camper

120 chilometri di vitigni e castelli, villaggi con case a graticcio e caves dove si producono alcuni fra i vini più celebri al mondo come il Pinot bianco, il Riesling, e il Gewürztraminer (che rientra sia nella categoria dei vini sia in quella degli scioglilingua). Con i suoi oltre 50 sentieri vinicoli percorribili in camper, la strada dei vini si configura come uno dei migliori road trip in Europa. 

Nel tuo viaggio in camper attraverso questi territori ti imbatterai in moltissimi villaggi: 

- Obernai, una città che si snoda attorno alla piazza del mercato, con stradine labirintiche e balconi fioriti, canali e mura medievali. 

- Selestat, sede di una delle più celebri biblioteche di Francia, la Bibliothèque Humaniste, di un’impressionante cattedrale gotica e di un centro storico magnificamente conservato. 

- Bergheim, un villaggio fortificato che dietro gli alti e austeri bastioni basso-medievali nasconde delle case dipinte con tutti i colori dell’arcobaleno, che si alternano fra le porte d’accesso gotiche alla città. 

- Ribeauvillé: anche se non siete mai stati in Alsazia probabilmente la vostra immaginazione avrà comunque formulato un’idea astratta di ‘’tipico villaggio alsaziano’’. Ecco, probabilmente Ribeauvillé corrisponderà esattamente a quest’immagine. I produttori di cartoline qui hanno l’imbarazzo della scelta nel fotografare gli scorci che si dispiegano uno dopo l’altro. E tutt’attorno a questa perla medievale, non dimenticate di visitare Saint-Ulrich, Giersberg e Haut Ribeaupierre, i tre castelli che la sormontano. 

E ancora Kaysersberg, Eguisheim, Riquewhir, Thann: vivitare la strada dei vini in Alsazia in camper, van o furgone camperizzato significa accettare di lasciarsi sorprendere ad ogni tornante. 

Massiccio dei Vosgi in camper 

Un tour in Alsazia alla guida di un camper sarà l’occasione di scoprire anche la grande eterogeneità di questo territorio. Dalla strada dei vini passiamo alla zona settentrionale del massiccio dei Vosgi, tra laghi e montagne. Esplora la Route des Crêtes e raggiungi la vetta più alta della Lorena; prosai verso il parco avventura Bol d’Air e scopri gli innumerevoli sentieri immersi nella natura. 

Una delle esperienze più originali che puoi svolgere sui Vosgi alsaziani è, una volta parcheggiato il tuo camper in un’area di sosta dedicata, saltare a bordo del treno Thur Doller Alsace, che percorrendo una storica ferrovia ti permetterà di avere una panoramica sul passato industriale e minerario della regione, attraverso siti della seconda guerra mondiale e natura incontaminata. 

Itinerario in camper: attraverso le città e i villaggi d’Alsazia 

Tappa 1 — Wissembourg, il nord dell'Alsazia

Iniziamo questo itinerario da Wissembourg, un piccolo villaggio del nord dagli scorci mozzafiato; qui potrai ammirare la seconda chiesa più grande della regione, l’église Saint-Pierre et Paul, un punto di riferimento sin dalla sua edificazione durante il Sacro Romano Impero, la casa del sale con il suo tetto spiovente e i lucernari decorati e le casette di rue de la laine, il quai d’Anselman e l’edificio Vogelsberger con i suoi affreschi stupendi. 

Torna al tuo camper e percorri una ventina di chilometri per raggiungere il castello di Fleckenstein, una meraviglia del XII secolo, nel cuore del parco naturale regionale dei Vosgi settentrionali. Avrai la sensazione che nonostante la macchina del tempo non sia ancora stata inventata, ci siano dei metodi per fare un viaggio attraverso i secoli. 

Tappa 2 — Haguenau, un viaggio in camper tra le tradizioni 

L’itinerario prosegue toccando la città di Haguenau, nel mezzo di una vasta foresta. È un luogo lontano dai percorsi turistici tradizionali e forse proprio per questo carico più di altri di un’aura di autenticità. Una volta parcheggiato il camper e visitata la città, dove si trova un particolarissimo Museo del Bagaglio oltre alla splendida chiesa di San Nicola, parti in bici alla scoperta della foresta circostante dove troverai una cappella in omaggio a Abogaste di Strasburgo. 

Amante della birra? Non lontano da Haguenau si trova la cittadina di Uberach dove troverete un micro-birrificio, dove ammirare e farvi raccontare il processo di lavorazione e le diverse fasi di produzione della birra; il piacere non sarà solo intellettuale, potrete anche degustare le birre locali! 

Tappa 3 — Strasburgo: una città francese, una città europea

Il capoluogo Strasburgo riassume e sublima il destino e le vicende della regione in cui si trova. Lungamente contesa tra Germania e Francia, simbolo per secoli di un’Europa inconciliata, rappresenta oggi una capitale europea sede di tre importanti istituzioni comunitarie, il Parlamento Europeo, la Corte dei Diritti dell’Uomo e il Consiglio d’Europa. Le due anime, francese e tedesca, convivono oggi pacificamente a livello demografico, gastronomica, culturale e artistico. Dal ‘’prodigio di grandezza e leggiadria’’ che è come Vicotr Hugo definiva la sua imponente cattedrale, prosegui la visita della città  verso la Petite-France, l’area dove vivevano mugnai, artigiani e pescatori, e che è a oggi uno dei centri storici meglio conservati della regione. Sali su un battello per scoprire la città dalla prospettiva dei suoi canali e del Reno. 

Fuori dal centro della città scopri Krutenau, bohémien e artistica, sede della Scuola Superiore di Arti Decorative. 

Tappa 4 — Riquewihr, uno dei borghi più belli di Francia

Proseguendo verso sud troverai Riquewihr, noto per la sua architettura e i suoi vini. In questa antica città fortificata troverai il municipio neoclassico e l’ex castello dei Conti di Montbéliard-Wüttemberg, l’Abbazia di Autrey e l’ex cortile dei vescovi, e l’antico campanile Dolder. 

Non lontano da Riquewihr, riparti col tuo camper per visitare i resti del castello di Reichenstein, situato a 425 m di altitudine a dominare la valle boscosa di Sembach. 

Tappa 5 — Colmar, la piccola Venezia 

Proseguiamo il nostro tour dell’Alsazia on the road verso una tappa imperdibile: Colmar, una ridente cittadina famosa per i suoi canali e per le decorazioni floreali in tutto il centro storico. Visita la Maison Pfister e la Maison des Têtes, la Collegiata di San Martino, il Museo d’Unterlinden e quello del giocattolo. 

Ritorna verso il tuo camper e parti alla volta del castello di Hohlandsbourg, situato a 15 km da Colmar. Questo castello, uno dei più grandi della regione, offre una vista panoramica eccezionale sulla Foresta Nera. Attraverso questo castello scoprirete un luogo ricco di storia e potrete prendere parte a una delle tante attività organizzate come la festa medievale. Ma ricorda che è visitabile soltanto da aprile a novembre.

Di passaggio a dicembre alla scoperta dei mercatini di Natale alsaziani? Quello di Colmar è imprescindibile! 

Tappa 6 - Mulhouse: cultura e motori 

Continuiamo il nostro itinerario dell'Alsazia in camper visitando Mulhouse, la capitale europea dei musei e anche una città d'arte e di storia che è stata ribattezzata "la Manchester francese". Iniziamo le nostre visite con il tempio di Saint-Étienne, imperdibile per le sue vetrate colorate risalenti al XIV secolo e la guglia della torre alta 97 metri! Se sei appassionato di auto, sei nel posto giusto: qui si trova il più grande museo dell'auto del mondo con le sue meravigliose collezioni di 430 veicoli di marchi prestigiosi!

Se sei in vacanza con i tuoi bambini portali al parco zoologico e botanico situato su una collina vicina. Troverai più di 150 diverse specie di animali ma anche 9 giardini botanici con 3.500 varietà di piante! Un po' d'arte ai margini della città con il famoso M.U.R che è un mezzo espositivo occupato ogni mese da un diverso artista di street art. Infine, fai una passeggiata per Place de la Réunion per ammirare le facciate dipinte secondo la tradizione Mulhouse. 

Dove parcheggiare il camper in Alsazia?

L'Alsazia è una regione fatta per i camper e non ci sono molti divieti di parcheggio. Troverai molti campeggi, in particolare il campeggio CityKamp a Strasburgo o il Camping de l'Ill Colmar.

Per quanto riguarda le aree di sosta in Alsazia ce ne sono moltissime, in particolare lungo la strada del vino. 

Che aspetti?! Prenota un camper, un van o un furgone camperizzato su Yescapa e parti alla scoperta dell'Alsazia!