Quando si decide di intraprendere un viaggio con in camper, uno dei dubbi che ci assalgono più spesso è sempre lo stesso: ma ci sarà internet in camper? Si tratta di una domanda che solo all’apparenza può risultare futile: grazie alla connessione, infatti, non solo possiamo stare costantemente in contatto con il resto del mondo (famigliari, amici o colleghi di lavoro che siano), ma possiamo anche usufruire di servizi utili al viaggio, come per esempio le mappe, la musica, le applicazioni di geolocalizzazione di punti di interesse o di ristoranti e locali.

E se è vero che viaggiare in camper significa godersi la strada e il viaggio, lontani dalla frenesia della città e delle nostre vite di tutti i giorni, per il più pieno del relax, è anche vero che avere internet in camper rappresenta una vera e propria utilità a cui è bene non rinunciare, specie nel momento del bisogno. Ma come si fa ad avere la connessione internet in camper?

Per quanto molti siano portati a pensare che si tratti di pura fantascienza, le possibilità di rimanere connessi dal proprio mezzo non solo sono reali ma sono anche molteplici. Un discorso di questo tipo vale anche quando si ricerca internet in camper all’estero: non è vero che la distanza allunga o rallenta le frequenze, specie in un mondo che ha fatto della connessione non solo il suo punto di forza ma anche la sua agenda politica.

Per questo in questo articolo vediamo insieme come fare per avere internet in camper: alcuni consigli pratici sugli strumenti da usare, sulle tariffe da scegliere e sui device più sicuri e affidabili con cui allacciarsi alla rete per avere la più piena connessione internet in camper. Iniziamo!


Come avere internet in camper

Prima ancora di vedere quali sono le soluzioni disponibili oggi sul mercato, è importante ricordarsi che per rispondere alla domanda “Come avere internet in camper?” è necessario fare un passo indietro e partire da un’attività essenziale: quella, cioè, della pianificazione anticipata. Solo conoscendo a priori la destinazione e le leggi (oltre che le tariffe e le coperture) locali in tema di rete e connettività è possibile evitare brutte sorprese, specie una volta che ci si trova nel momento del bisogno. Per questo, ancora prima di partire, ti consigliamo vivamente di scegliere il fornitore di servizi Internet adatto alle tue esigenze, di controllare la copertura nelle aree in cui prevedi di viaggiare e di acquistare una SIM card con dati mobili o un hotspot portatile se necessario.

Detto questo, ci sono ora una serie di opzioni che ti si parano davanti per sapere come avere internet in camper. Vediamole una per una.

smart working in camper

Wi-Fi (campeggio)

Ormai sempre più campeggi in Italia e nel mondo offrono wi-fi, gratuito o a pagamento: si tratta della soluzione più comune per chi si sta chiedendo come avere internet in camper. A questo si aggiunge, poi, la possibilità di considerare l'installazione di un’antenna WiFi potenziata per migliorare la ricezione. Quella del Wi-Fi, tuttavia, è una soluzione che non sempre può soddisfare: in molti campeggi, infatti, il Wi-Fi, specie se libero, rischia di essere debole, soprattutto in contesti di affollamento o quando la propria piazzola si trova distante dalle principali antenne. Non solo. Il Wi-Fi perde il proprio segnale man mano che ci si allontana dal campeggio: questo significa che la rete è a disposizione solo se ci si trova dentro al campeggio e, dunque, non on the road, dove le possibilità di avere bisogno di internet in camper aumentano.

Wi-Fi (area pubblica)

Un’altra opzione per avere Internet in camper è quella di utilizzare una connessione Wi-Fi pubblica. Molte stazioni dei treni, aeroporti, parcheggi ma anche catene di locali e luoghi pubblici (come giardini, biblioteche e cimiteri) offrono la connessione Wi-Fi, spesso gratuita (previa registrazione d’utenza). Queste reti possono essere utilizzate per navigare in Internet, inviare e-mail o scaricare contenuti. Tuttavia, le reti Wi-Fi pubbliche possono essere vulnerabili agli attacchi informatici, quindi è importante assicurarsi di utilizzare una connessione sicura e di proteggere i propri dati sensibili.

Ripetitore Wi-Fi

A tal proposito, un ripetitore Wi-Fi può essere una soluzione efficace per aumentare la portata del segnale Wi-Fi disponibile nelle vicinanze. Questo dispositivo può essere collegato a un punto di accesso Wi-Fi, come un campeggio o un hotspot pubblico, e ripetere il segnale all’interno del camper. In questo modo è possibile sfruttare una connessione Wi-Fi gratuita o economica senza dover rimanere all’esterno del veicolo.

Hotspot

La soluzione più facile e immediata anche al di fuori del campeggio è quella di utilizzare i dati del proprio smartphone per fare hotspot con pochi e semplici clic. Ma cosa significa fare hotspot con il proprio telefono mobile? Semplice: significa che il telefono creerà una connessione Wi-Fi a cui è possibile connettere altri dispositivi, come laptop e tablet. Tuttavia, prima di fare affidamento solo su questa opzione, è importante verificare la copertura della rete mobile nella zona in cui si intende viaggiare. Inoltre, è bene ricordare che un consumo intensivo di dati (per esempio se si intende vedere un film o scaricare e trasferire immagini molto pesanti) potrebbe comportare costi aggiuntivi o rallentamenti della connessione, a seconda del proprio piano tariffario.

Internet mobile dedicato

Esistono anche dispositivi appositamente progettati per l'uso in camper, come i modem e router 4G/LTE. Questi dispositivi dispongono di antenne esterne che migliorano la ricezione del segnale e possono essere collegati a una SIM card con un piano dati dedicato per la connessione internet. Questa opzione offre un’alternativa più stabile rispetto all’utilizzo di un hotspot sul telefono cellulare e può essere particolarmente utile per coloro che lavorano online o dipendono da una connessione affidabile.

Internet via satellite

Si tratta di una soluzione perfetta se viaggi in zone remote o sconosciute. L’internet via

satellite, infatti, richiede l’installazione di un’antenna sul camper in grado di comunicare con un satellite in orbita. Tuttavia, è bene prestare attenzione: anche se questa opzione offre una connessione affidabile, è generalmente costosa e richiede un investimento iniziale significativo. Per questo, anche in questo caso è bene confrontare i diversi fornitori di servizi satellitari.

Internet in camper all’estero

Fino a questo momento abbiamo “giocato in casa”. Ma cosa succede se si esce dai confini nazionali e si cerca una soluzione per avere Internet in camper all’estero? Ebbene, in questo caso le cose si potrebbero complicare un poco, complice la “difficoltà” e la lontananza della destinazione, ma nemmeno in questo caso è il momento di scoraggiarsi. Molte, infatti, sono le opzioni a tua disposizione: eccole!

connessione internet in van

SIM prepagate degli operatori telefonici locali

Una delle opzioni più comuni per ottenere Internet durante i viaggi all’estero è l’acquisto di una SIM prepagata locale. Prima di partire, fai una ricerca sulle compagnie telefoniche del paese in cui ti recherai e scopri quali offrono piani dati convenienti per i visitatori stranieri. Solitamente, queste SIM prepagate sono disponibili presso gli aeroporti, negozi di telefonia o supermercati locali. Assicurati di verificare se richiedono lo sblocco del tuo telefono e quali sono i requisiti per l’attivazione.

Piani Internet internazionali del proprio operatore telefonico

Alcuni operatori telefonici offrono piani dati internazionali, che consentono di utilizzare la tua connessione Internet del tuo paese di origine anche all’estero. Questa opzione può essere particolarmente conveniente se hai già un contratto con un operatore telefonico che offre questa opzione. Tuttavia, assicurati di controllare il costo di utilizzo di dati all’estero, poiché potrebbe essere più costoso rispetto all’utilizzo di una SIM locale.

Dispositivo hotspot mobile

Ancora una volta, l’hotspot rappresenta un vero e proprio salva vita quando si cerca Internet in camper, anche quando si è alla ricerca di Internet in camper all’estero. In tal caso, un dispositivo hotspot mobile (spesso appellato come “saponetta” per la sua forma squadrata, bassa e bianca) è un dispositivo portatile che ti consente di connettere più dispositivi a internet tramite una connessione cellulare. Si tratta di una soluzione che ti dà una maggiore flessibilità poiché puoi utilizzare una SIM locale nel dispositivo, migliorando la connessione e riducendo i costi rispetto all’utilizzo di un piano dati all’estero. Inoltre, l’hotspot mobile può essere utile anche durante i tuoi spostamenti, consentendoti di rimanere connesso anche al di fuori del camper.

Wi-Fi gratuito nelle aree pubbliche

All’estero più che mai torna il concetto del Wi-Fi pubblico: in alcune destinazioni turistiche,

infatti, trovare connessioni Wi-Fi gratuite nelle aree pubbliche come parchi, caffetterie o

biblioteche è abbastanza comune.

Connessione internet in camper: qualche considerazione finale

Infine, tanto per la ricerca di Internet in camper in Italia quanto per la ricerca di Internet in camper all’estero, ti consigliamo di prevenire l’eventuale assenza di rete scaricando previamente mappe, app di traduzioni offline e altre risorse che potrebbero essere utili anche in assenza di connessione Internet. E, in Italia come all’estero, di dotarti di prese e adattatori di corrente internazionali per caricare dispositivi elettronici, in modo da essere sempre pronti all’uso. Non solo. Qualunque sia la soluzione che sceglierai (anche a seconda della tua destinazione), una cosa è chiara: ogni volta che viaggi e che ti servi della rete per le tue attività personali, presta molta attenzione alla tutela della tua privacy, soprattutto quando usi reti pubbliche e aperte a chiunque. Il consiglio, infatti, è quello di mantenere la sicurezza online mentre viaggi, specie utilizzare una VPN per proteggere la tua privacy.


Hai trovato la soluzione più adatta per avere internet in camper...ma non hai un camper?

Noleggia il veicolo più adatto a te su Yescapa!

Lorenzo I

Lorenzo I

Appassionato di backgammon, metrica classica, oggetti antichi, viaggi reali e immaginari, con o senza ritorno.

Scopri di più

climatizzatore camper
Estate

Quale condizionatore per camper scegliere?

Viaggiare d’estate è bello perché ti permette di godere dell’aria aperta e - salvo fugaci temporali estivi - ti mette al riparo da maltempo e intemperie, ma talvolta può rivelarsi difficile, se il veicolo non ha il climatizzatore integrato. Orientarsi tra le infinite modalità di refrigerazione però è difficile, soprattutto se non sei (ancora) esperto. Come scegliere quindi il climatizzatore più adatto al tuo camper?

organizzazione interni camper
Camper per principianti

Interni del camper: disposizione e consigli

Hai appena acquistato un camper o stai pensando di acquistare un camper e non sai quale disposizione interna si adatta meglio alle tue esigenze quotidiane? Proviamo a darti qualche suggerimento.