Tour dell’Andalusia in camper

andalousie 3

L'Andalusia è senz’altro la regione più caliente della Spagna. Affascinante, calda e passionale, questo angolo affascinante nel sud della Spagna è il frutto delle influenze di popoli di origini diverse: arabi, ebrei, cattolici e gitani. Oltre al mare, alle spiagge incantate e le città storiche, qui risiedono ancora alcune tra le tradizioni più sentite dagli spagnoli. 

Bagnata dal Mar Mediterraneo e riscaldata da un sole caldo tutto l’anno, i suoi abitanti sono conosciuti per il loro carattere festoso ed ospitale e la tipica danza andalusa: il flamenco! Le sue origini e la sua posizione fanno di questa zona una magnifica miscela di cultura occidentale e orientale che si riflette nella sua architettura, nella gastronomia, nella musica... Da Siviglia a Granada passando per la Sierra Nevada, benvenuto nella terra andalusa! 

Qui di seguito un itinerario dei posti da vedere in Andalusia e i luoghi di interesse, per un viaggio in camper nel profondo sud della Spagna alla scoperta delle più belle città dell'Andalusia!

Mappa Andalusia

Siviglia in camper

Iniziamo il nostro itinerario di viaggio nella capitale dell'andalusia, la bella Siviglia. "Quien no ha visto Sevilla, no ha visto maravilla" (cit. canzone locale). Come tutta la regione andalusa, la quarta città più grande della Spagna possiede un forte patrimonio architettonico. Sarete sedotti da Plaza de España, Plaza del Triunfo e dal palazzo reale Alcazar (foto qui sopra). L'elenco di questi gioielli architettonici è decisamente impressionante e si unisce perfettamente alla vivacità della citta, grazie a una grande vita notturna. La primavera, è uno dei momenti migliori per esplorare la città, soprattutto per approfittare della vivace Feria de Abril. Una città decisamente rivolta al futuro ma che conserva gelosamente le sue tradizioni e la leggendaria gioia di vivere andalusa.

Sulla "Ruta de los Pueblos Blancos"

Prendiamo la strada verso Arcos de la Frontera, il primo villaggio della famosa "Ruta de los Pueblos Blancos”, che attraversa una quindicina di comunità che sorgono attorno a El Torreón, una vetta di 1654 metri. Il colore bianco delle case imbiancate a calce è la peculiarità di questi affascinanti paesini ai piedi della rinomata montagna. Assolutamente da assaggiare il famoso ajoblanco, il piatto per antonomasia dei villaggi bianchi, che è, come il tradizionale gazpacho andaluso, una zuppa fredda (fatta principalmente da pane, mandorle e aglio). Queste sono solo alcune dei piatti tipici dell'Andalusia...

Visita di Ronda

Il nostro giro prosegue in direzione di Ronda, una delle più antiche città della Spagna. Situata a 740 metri sopra il livello del mare su un pianoro a strapiombo che si affaccia sulla gola del Rio Guadalevin, conserva ancora la sua antica struttura araba. Il Puente Nuevo, costruito nel 18° secolo, permette il passaggio sopra la gola e offre un paesaggio mozzafiato. Questo è anche il luogo dove si può visitare la più antica arena spagnola, Plaza de Toros, costruita nel 1785 e patria della corrida. Molto interessante una visita al museo della corrida, così come ai bagni arabi, al palazzo del Marchese di Salvatierra e a tutti gli altri piccoli tesori del patrimonio spagnolo.

Alla scoperta di Nerja in camper

L'Andalusia possiede chilometri di costa dove concedersi una sosta all’insegna del relax e del sole. Lungo il lirtorale una visita a Nerja viene naturale. Situata a sud della Costa del Sol, è probabilmente una delle poche città marittime ad aver conservato l'architettura tradizionale sfuggendo ai blocchi di cemento. Con i suoi 15 chilometri di spiagge e le numerose attività turistiche proposte (sci nautico, vela, immersioni...) è difficile voler ripartire. Ma non lasciate la città senza aver visitato la sua famosa grotta e ammirato l'orizzonte dal famoso Balcone d'Europa, il promontorio naturale che affaccia sul Mediterraneo.

Sulla strada per Granada

In camper, diretti a Granada, è indispensabile fare una leggera deviazione verso la maestosa Sierra Nevada. La montagna più alta di tutta Europa, dopo le Alpi, e la più alta della penisola iberica, rappresenta uno dei parchi nazionali più ricchi di fauna e flora immersi in un bellissimo paesaggio.

È ai piedi della montagna che è stata costruita Granada; capitale dell'ultimo regno musulmano nel paese, ora è rinomata in tutta Europa per il suo famoso palazzo, l'Alhambra. Questa cittadina medievale è un simbolo dell’architettura islamica, la cui bellezza dei giardini è lodata in tutto il mondo. Dalla città è possibile raggiungere alcuni punti panoramici che offrono una vista spettacolare sulla Sierra Nevada.

Il nostro consiglio pratico: per sfruttare al massimo lo splendore della Alhambra, vi consigliamo di prenotare i biglietti sul loro sito web e preparare un pic-nic (non ci sono ristoranti all’interno).

Baeza e Ubeda: le regine gemelle dell’Andalusia

Torniamo sulla strada per la nostra penultima tappa verso le regine gemelle dell’Andalusia: Baeza e Ubeda. Entrambe hanno beneficiato del dinamismo del secolo d'oro spagnolo e sono ricchedi un patrimonio variegato. Rimarrete affascinati dai tesori d'arte e architettonici, simboli della grandezza del rinascimento andaluso del 16° secolo. Classificata oggi come patrimonio mondiale dall'UNESCO, è un must da visitare per una scoperta completa dell’Andalusia.

Piccolo consiglio: non ripartite senza la vostra bottiglia di olio d'oliva locale, prodotto dagli uliveti locali e molto rinomato nella regione.

Cordova e la sua Mezquita 

È a Cordova (o Cordoba) che il nostro viaggio in Andalusia termina. Nota per la sua famosa Mezquita, conosciuta anche come la Grande Moschea, Cordoba detiene molti altri siti storici che fanno parte del patrimonio mondiale dell'UNESCO. La Mezquita è ovviamente l'attrazione principale, ma ci sono altre scoperte da fare per le strade della città come l'area del quartiere ebraico o la Medina Azahara.

Il nostro consiglio: ottenete uno sconto all’Hammam Al Andalus presentando il biglietto di ingresso della Grande Moschea.


Per aiutarvi a organizzare al meglio il tuo road trip andaluso, ti consigliamo di utilizzare i servizi di Caramaps, che segnalano le aree di servizio nei dintorni. Se si decide di prendere la strada a sud della penisola iberica o se avete già visitato la zona, non esitate a condividere con noi i vostri diari di bordo, foto e racconti di viaggio sulla nostra pagina Facebook o Twitter.

Non vedi l’ora di partire? Non indugiare e cerca il tuo veicolo ideale in Spagna, grazie ai numerosi camper e furgoni camperizzati disponibili sul nostro sito Yescapa.

Lucia P

Lucia P

Scopri di più

noleggio camper yescapa
Natura

Itinerario in Basilicata: 7 tappe da scoprire in camper

Un viaggio in Basilicata: dal “paese fantasma” di Craco, passando per i Calanchi lunari di Aliano, fino ad arrivare ai borghi gemelli di Castelmezzano e Pietrapertosa. Ultima tappa il Castello di Valsinni, dove la giovane poetessa Isabella Morra venne assassinata. Partiamo alla scoperta di 5 borghi dell’entroterra lucano, in un viaggio on the road a prova di covid.

isola delba pixabay danielefiaschi
Natura

Visitare l'Isola d'Elba in camper

Nell’anno in cui si celebra il bicentenario della morte di Napoleone Bonaparte, che qui ha trascorso i dieci mesi del suo primo esilio (dal 3 maggio 1814 al 26 febbraio 1815), l’isola d’Elba è una delle mete da mettere in lista per quest’estate 2021. Tanti, infatti, gli eventi in agenda e le iniziative previste per celebrare la ricorrenza (il calendario è costantemente aggiornato sul sito ufficiale del turismo dell’Elba), che si aggiungono agli splendidi paesaggi da vedere e alle tante esperienze da vivere nella terza isola più grande d’Italia. Il camper ti dà la possibilità di girarla tutta in lungo e in largo, ma prima di partire ricordati che per poterci arrivare senza intoppi devi organizzare tutto nel dettaglio. 

scilla
Natura

Road trip in Calabria

La punta dello stivale regala paesaggi unici e mutevoli, dal Tirreno allo Jonio le cui calde acque sono divise da verdi montagne e bianche spiagge che portano ancora oggi le orme di una ricca storia e cultura. Tradizioni, costumi, usanze di popoli diversi, ottimo cibo e paesaggi incontaminati, questo e molto altro è la Calabria.