Top 8 - Grandi Laghi d'Italia in camper

Tra i tanti magnifici itinerari in Italia da poter percorrere in camper, ai primi posti ci sono senz’altro le strade dei Grandi Laghi d’Italia.

Dai laghi alpini ai laghi appenninici e siciliani, l’Italia è tra i paesi più ricchi di laghi, con oltre mille laghi di incomparabile bellezza. Rappresentano l’itinerario perfetto per un un break di qualche giorno o un weekend all’insegna del relax, di escursioni immerse nella natura, scorci pittoreschi e visite gastronomiche d’eccellenza.

Lago di Garda in camper - 155 km

Situato tra Lombardia, Veneto e Trentino, il Lago di Garda è il lago più grande d’Italia.

Destinazione turistica tra le più amate in Italia, da italiani e stranieri, in ogni stagione dell’anno.

Con le Dolomiti che si specchiano sulle sue acque cristalline, il suo passato ricco di avvenimenti importanti che hanno lasciato segni indelebili, le sfumature dorate che colorano le sue acque al mattino per diventare blu cobalto la sera, le sue mille attrazioni ed offerte di sport da praticare… Questo lago ha fatto innamorare Catullo, Goethe, D'Annunzio e chiunque abbia ammirato i suoi paesaggi.

Numerose sono le aree di sosta per camper che si alternano nei 200 km di strada che abbracciano le tranquille acque.

Le 5 isole del Lago di Garda

Sopra le sue acque riposano 5 affascinanti e rilassanti isole, l’Isola del Garda, la più’ grande ed estesa che ospita un palazzo del 900 perfettamente conservato, l’Isola di San Biagio, l’Isola degli Ulivi, l’Isola del Sogno e l’Isola del Trimelone.

Le perle del Lago di Garda

Quasi sembra volersi staccare anch’essa dalla terra ferma, Sirmione, situata sulla riva meridionale del Lago di Garda, si estende su una striscia stretta di terra sulla superficie dell’acqua.

Rappresenta una tappa obbligatoria per la sua bellezza e storia: qui è possibile ancora oggi vivere l’atmosfera di un vecchio villaggio di pescatori protetto dalle alte mura del Castello Visconteo dalle cui torri merlate è possibile gustare di ottimi scorci del lago che si estende dietro i tetti delle case. Il suo fascino e le sua rinomata fonte di acqua calda curativa la resero famosa anche nell'antichità, infatti è possibile ancora oggi vedere le rovine della più antica casa romana situata al nord d’Italia che pare fosse del poeta Catullo.

A pochi chilometri da Peschiera del Garda, un'antica città militare, si raggiunge Punta San Vigilio: uno dei più pittoreschi posti dove ammirare il lago; una stradina all’ombra di imponenti cipressi porta fino al porticciolo. Il luogo ideale dove lasciare il proprio camper e godersi una piacevole sosta.

Il passato glorioso e la sua importanza in epoca medievale lo incarna il piccolo centro di Malcesine, bandiera arancione per le sue qualità turistiche ed ambientali. Malcesine si sviluppa attorno al Castello Scaligero che svetta su uno sperone roccioso e allo storico Palazzo dei Capitani. Suggestiva è la teleferica che faticosamente sale fino ai piedi del Monte Baldo, a 1700 mt di altezza.

Altrettanto pittoresca è la più attiva e grande città di Riva Del Garda, situata sulla punta più a nord del Lago. La rocca antica e le sue architetture barocche la rendono affascinante tutto l’anno regalando scorci unici e diversi dagli altri paesaggi.

Il Lago di Garda non solo offre paesaggi, storia, cultura ed ottimi piatti tradizionali, ma anche una incredibile varietà di sport che si possono praticare.

Torbole è la patria ed il paradiso del windsurf e kitesurf, sul Monte Baldo è possibile sciare in inverno o fare emozionanti trekking in primavera ed estate, la roccia calcarea bianca della falesia del Belvedere richiama ogni anno arrampicatori da tutta Europa e non solo, ancora, la pista ciclabile che collega Lazise a Bardolino, appaga ciclisti di ogni genere.

La Strada della Forra

Per chi è alla ricerca della natura incontaminata e paesaggi mozzafiato percorrete la strada sulla Gardesana occidentale, fino al santuario di Montecastello situato a ridosso di una parete a strapiombo di oltre 700 metri. Le montagne che si attraversano sembrano volersi tuffare nelle tranquille acque tanto che per la sua costruzione fu’ necessario inaugurare 70 gallerie e 56 ponti.

Si tratta, a detta di qualcuno, dell’ottava meraviglia del mondo, nonchè la strada più bella del mondo!

Una strada tortuosa, lunga 6 km, ricavata nella forra del torrente Brasa, che con le sue profonde gallerie entra nel cuore della montagna. Inaugurata nel 1913, è un capolavoro ingegneristico unico al mondo! Ma attenzione, sconsigliamo vivamente di imbattersi in questa strada a bordo di un camper! Al massimo, se ve la sentite, a bordo di un furgone camperizzato di dimensioni ridotte. L’ideale sarebbe di percorrerla in bici o addirittura a piedi, ma non dimenticate una torcia che vi tornerà utile nelle gallerie!

Per raggiungere questa strada, seguite la SS 45bis, in direzione Limone sul Garda. Vale senz’altro la pena!!! Approfittatene inoltre per visitare il paese di Pieve di Tremosine, uno dei Borghi più Belli d’Italia.



Tour del Lago Maggiore in camper - 170 km

Tra la Lombardia, il Piemonte e la Svizzera, troviamo il Lago Maggiore, che nonostante il suo nome è il secondo lago più grande d’Italia.

Il Lago Maggiore è un’eccellente destinazione per chi desidera evadere per qualche giorno dalla routine cittadina. A pochi chilometri da Torino o Milano, il Lago è facilmente raggiungibile in camper ed offre parecchie aree di sosta per camper attrezzate, dove potrete sostare senza problemi e approfittare della magia surreale dei paesaggi che vi circondano. Le sue rive sono caratterizzate da una natura rigogliosa e verde, da straordinari scorci e da stupendi santuari ed eremi a testimonianza del forte interesse culturale ed artistico della regione.

Isole, castelli e ville

Il Lago Maggiore custodisce numerose isole, come le Isole Borromee, l’Isola Madre e l’Isola Bella, che hanno ispirato le tele di parecchi pittori. Per immergersi nello spirito di un villaggio di pescatori in cui il tempo sembra essersi fermato, bisogna visitare l’Isola dei Pescatori, l’unica abitata stabilmente ancora oggi.

Sul versante orientale, favorita per la posizione strategica, sorge Intra, importante e storica località. Tutta la sua importanza di snodo per il commercio sin dai tempi remoti sono perfettamente rappresentati dalla Basilica di San Vittore e dal Vecchio Imbarcadero, unico con il suo stile a metà tra il neoclassico ed il liberty. Da qui si possono prendere i traghetti per Laveno, comune situato ai piedi del Monte Sasso del Ferro. Questo regala una vista unica dell’intero lago, oltre che a forti emozioni per gli amanti del parapendio e del deltaplano.

Servono delle gambe allenate per affrontare i 250 scalini che portano in cima all’Eremo di Santa Caterina del Sasso, ma tutta la fatica sarà pienamente ripagata una volta arrivati in cima, la vista è magnifica. Romani, importanti figure dell’epoca medioevale e di quelle successive, hanno da sempre apprezzato gli scenari che le acque del Lago Maggiore sanno ricreare ed Angera ne è la testimonianza. Considerato uno dei borghi più belli d’Italia,  vide la sua importanza già in epoca romana e durante il medioevo divenne la roccaforte della famiglia Borromeo che sotto il suo volere trasformò la Rocca di Angera in una delle espressioni più importanti del Rinascimento.

Il tour in camper non può che concludersi a Sesto Calende con una cena a base del famoso Raviolo che vede come ingredienti principali il persico di lago ed i gamberi di fiume.

Gita in camper sul Lago di Como - 160 km

Con giardini, ville, fantastici borghi e panorami unici, il Lago di Como non smette di incantare i suoi visitatori. Si tratta del lago più profondo in Italia, interamente circondato dalle montagne

Nel corso dei secoli il suo fascino ha incantato i più grandi poeti e scrittori europei: da Manzoni, che ne descrive le sue sfaccettature nell’introduzione a I Promessi Sposi, a Lord Byron, Stendhal, fino ai tempi antichi con VirgilioPer i viaggiatori amanti della letteratura, vi consigliamo di leggere il nostro articolo sulla Lombardia e sui suoi itinerari letterari.

Da tanti considerato uno dei laghi più belli del mondo, sulle sue sponde sorgono ville monumentali, dove soggiornano tuttora molti dei divi di Hollywood, compreso un famoso George.

Data la sua forma a Y rovesciata, i locali sono consueti attribuire la sua forma ad un uomo, con «una gamba a Lecco e l’altra a Como, il naso a Domaso e il sedere a Bellagio». Nonostante il Lago di Como ospiti una sola isola, la Comacina, la sua bellezza è tale da rientrare a far parte dei siti UNESCO.

Tour del Lago d’Iseo - 60 km

Un itinerario affascinante, da fare in camper anche solo in giornata è il tour del Lago di Iseo in camper.

Questo lago è stato di recente pubblicato su molte riviste di tutto il mondo, grazie a The Floating Piers, la passerella galleggiante di Christo. Nonostante l’installazione artistica sia ora stata smontata, questo lago continua ad affascinare gente proveniente da ogni dove.

Situato tra le provincie di Bergamo e Brescia, nasconde dei veri e propri gioielli che mischiano perfettamente storia, cultura ed architettura. Tenendo sempre il lago sulla destra la strada regala delle emozioni uniche, alternando paesaggi naturali a piccoli paesini caratteristici, come Predore, Tavernola Bergamasca, Riva di Solto e Castro. La strada scavata nella roccia man mano si restringe, come se volesse celare la bellissima cittadina di Lovere, uno dei borghi più’ belli d’Italia.

Da qui è possibile prendere il traghetto per Montisola, l’isola lacustre più grande d’Italia. Conviene imbarcarsi senza il proprio camper in quanto sull’isola si gira a piedi, in bici o scooter.

La forza erosiva di questo stupendo lago si può ammirare in tutto il suo splendore nella Riserva Naturale delle Piramidi di Zone, dove le piramidi, dette anche Camini, sono un unico esempio della forza dell’erosione dell’acqua.



Lago di Molveno in camper - 11 km

Se si cerca una cartolina in cui le Dolomiti si specchiano in delle acque cristalline, bisogna andare al Lago di Molveno in camper. Situato nel solco tra le Dolomiti di Brenta e la dorsale della Panagella, è uno dei principali laghi del Trentino. Natura, ponti romani, vegetazione rigogliosa, spiagge, numerose attività sportive e paesaggi unici rendono questo lago un'attrazione per gli amanti del plein air.

La maniera migliore per visitare questa bellezza naturale, è un’escursione attorno le sue rive. Si tratta di una passeggiata piuttosto semplice, ma molto affascinante. Le sue acque così azzurre vi faranno venire voglia di tuffarvi!




Sulle sponde del Lago d’Orta - 12 km

Fuori dagli itinerari classici, il Lago d’Orta è in grado di offrire moltissimo con la sua natura rigogliosa, i vivaci borghi che hanno saputo mantenere le loro antiche tradizioni e le sue placide acque su cui si specchiano i verdi pendii. Questo angolo del Piemonte seduce tutti i suoi visitatori.

Situata al punto più a nord del lago, Omegna rappresenta un importante centro per l’industria e l’artigianato. All’interno del Quartiere Vaticano, i portici di origine medioevale che un tempo proteggevano le bancarelle dei venditori dei formaggi delle valli, oggi accolgono caratteristiche botteghe e ottime trattorie in cui gustare squisiti piatti tradizionali.

In corrispondenza della pensiola del Sacro Monte vi è un vero e proprio gioiello: Orta San Giulio. L’unica stretta via che lo attraversa si dirama in numerosi e bui vicoletti tutti da percorrere e scoprire che o si arrampicano per le verdi colline o corrono diretti al lago regalando, in ogni caso, scorci unici e magnifici.

Dietro ogni angolo si nascondono stupendi esempi di ogni epoca, come il palazzo seicentesco all’interno del Giardino del Municipio. Eleganti balconi in ferro battuto, portici ed ampie finestre su una facciata dai vivaci colori pastello, rappresentano un unico ed interessante stile architettonico.

L’Isola di San Giulio è in grado di offrire una stupenda vista del lago immergendosi in un'atmosfera di relax e serenità. La Basilica di San Giulio, eretta sui ruderi di una primitiva chiesa, si dice sia stata fondata dal Santo stesso. Secondo la leggenda, il santo raggiunse l'isola navigando sul proprio mantello, liberandola dai draghi ed edificando una piccola chiesa, dedicata ai dodici apostoli. Nell'Alto Medioevo la posizione strategica rese l'isola un importante centro difensivo e sede di un duca longobardo, in seguito fu munita di un castello che appartenne al re d'Italia Berengario II.

Il giro del Lago d’Orta non può che terminare ad Orta, meta ideale per gustare un svariato numero di piatti tipici e tradizionali, come la Fidighina, una squisita mortadella di fegato di maiale speziata.

Il Lago di Bolsena in camper - 43 km



In provincia di Viterbo, nel Lazio, sorge il Lago di Bolsena: il più grande lago vulcanico italiano. Si tratta di un itinerario in camper ideale per chi è alla ricerca di natura, storia millenaria, patrimonio culturale e gastronomia. Situato nella Tuscia, tra Roma e la Toscana, questa zona ha delle radici profondissime e marcate risalenti agli Etruschi, “il popolo del mare”. Ogni strada e cittadina ne porta ancora oggi le profonde orme che questo popolo vi ha lasciato. La cittadina di Bolsena, che da il nome al lago, affascina con la millenaria Basilica di Santa Cristina e l'imponente Rocca Monaldeschi della Cervara.

Case in tufo e paesaggi mozzafiato caratterizzano le località di Montefiascone con la Basilica romanico-gotica di San Flaviano. Marta, borgo di pescatori caratterizzata dalle rovine del castello medioevale con, la ancora visibile, torre dell’Orologio e Capodimonte.

Questa zona fu’ resa famosa anche dalla tradizionale e particolare cucina che vede piatti citati da Dante Alighieri nella Divina Commedia, la famosa anguilla di lago di Bolsena. Altrettanto famoso è il vino Est! Est! Est! o il caratteristico coregone con la consistenza e sapidità delle sue carni proposto fritto, alla griglia o in salsa.

In camper sul Lago Trasimeno - 57 km

Situato nel centro Italia, troviamo il Lago Trasimeno. Con 128 chilometri quadrati d’estensione questo è infatti il quarto lago italiano, anche se la sua profondità non è paragonabile a quella degli specchi d’acqua visti finora. Il Trasimeno è infatti un lago laminare, nel senso che non va mai oltre i 6 metri di profondità.

Proprio per questi motivi, tra ‘800 e ‘900 è stato posto più volte sotto l’attento controllo dello Stato, che è dovuto intervenire in varie occasioni tramite gli organi preposti per evitarne il prosciugamento. Il lago sorge a 258 metri sul livello del mare, completamente all’interno della provincia di Perugia, in Umbria.

Anche in questo caso, come altrove, si rilevano alcune isole importanti: si tratta dell’isola Polvese, oggi parco scientifico-didattico; dell’isola Maggiore, l’unica abitata; l’isola Minore, dove vive una colonia di cormorani. Interessante anche la fauna sia per quanto riguarda i mammiferi che i pesci.


Non vedi l’ora di partire? Non indugiare, cerca il tuo veicolo ideale in tutta Italia, tra i camper e furgoni camperizzati a noleggio disponibili sul sito Yescapa.
Se decidete di partire in viaggio, o se avete già visitato i Grandi Laghi d'Italia, non esitate a condividere con noi i vostri diari di bordo, foto e racconti di viaggio direttamente sul nostro Blog o sulla nostra pagina Facebook.