Itinerari in camper partendo da Edimburgo

road-6467945_1280

Che Edimburgo sia una vera e propria chicca lo dimostra la nomina a Patrimonio dell’Umanità dell’UNESCO, nel 1995, del suo iconico castello e delle sue parti storiche (l’Old Town, il centro punteggiato da edifici medievali, e la New Town, con le sue eleganti case in stile georgiano).

Ma un roadtrip in camper alla scoperta di questa perla scozzese non può fare a meno di visitare anche l’aspra costa e i paesaggi verdi che la circondano: dalle incantevoli cittadine costiere a Glasgow, il più grande centro scozzese, dalle imperdibili Highland, vero proprio cuore e simbolo del Paese, al lago di Loch Ness, che non ha bisogno di presentazioni, gli itinerari possibili sono tantissimi e vari, adatti per gli esploratori in uno o più road trip ad alto tasso di emozioni.

edimburgo in camper

Va da sé che per godere della massima libertà, tipica di questo paese dal cuore indomito, l’ideale è fare un tour in camper scegliendo il percorso che preferisci, adattandolo anche a seconda delle esigenze o dei desideri.

Escursioni da Edimburgo in giornata

La zona che circonda Edimburgo offre una vasta gamma di attrazioni e di luoghi di interesse che possono essere visitati comodamente in giornata, prevedendo un veloce (ma intenso!) viaggio di andata e ritorno partendo da Edimburgo al mattino e rientrando in città la sera.

Stirling, culla della storia scozzese

Prendendo la A90 da Edimburgo verso nord, e percorrendola per circa 50 chilometri, arrivi comodamente fino a Stirling, una città ricca di storia, importante perché ha giocato un ruolo significativo nel passato scozzese.

castello stirling

Una volta arrivato, puoi lasciare il camper allo Stirling Rainbow Slides Car Park e dedicarti, poi, alla visita della città: il maestoso Castello di Stirling, che domina il centro e che offre una vista panoramica mozzafiato sulla campagna circostante, e il centro storico di Stirling, dove troverai una varietà di negozi, caffè e ristoranti. Non dimenticare un passaggio al Visitor Center della Battaglia di Bannockburn che commemora la celebre Battaglia di Bannockburn nel 1314, dove il re Robert the Bruce guidò i suoi uomini alla vittoria contro le forze inglesi, e l’Old Stirling Bridge, il sito della famosa Battaglia di Stirling Bridge, dove William Wallace vinse contro gli inglesi.

North Berwick e la Costa Orientale

Se la costa orientale, con le sue bellissime spiagge e i suoi villaggi storici ricchi di carattere ti affascinano, non devi far altro che guidare verso est da Edimburgo lungo la A1 fino a North Berwick, una deliziosa cittadina costiera. Una volta lì, visita la spiaggia di sabbia dorata e goditi una passeggiata lungo il lungomare fino al porto di North Berwick, un luogo pittoresco dove puoi goderti l'atmosfera tranquilla.

faro scozia
campagna scozzese in camper

Se sei appassionato di natura, puoi fare una minicrociera a Bass Rock, un'isola al largo della costa di North Berwick, famosa per ospitare una delle più grandi colonie di uccelli marini del mondo, tra cui i gannet. In alternativa, puoi recarti a North Berwick Law, collina vulcanica che offre una vista panoramica sulla città e sulla costa circostante (e che è scalabile fino alla cima). Prima di tornare a Edimburgo, assicurati di visitare il Castello di Tantallon, un'imponente roccaforte medievale situata su una scogliera a pochi chilometri a nord di North Berwick.

Il Ponte Forth e Falkirk Wheel

Se le barche e la navigazione in generale sono le tue passioni, parti da Edimburgo e, guidando per circa 20 chilometri, dirigiti verso nord lungo l'A90 fino al famoso Ponte Forth, uno dei ponti strallati più iconici al mondo. Fai una breve sosta per ammirare la magnifica struttura e scattare qualche foto. Da lì, continua verso ovest fino a raggiungere Falkirk, dove potrai visitare la Falkirk Wheel, un'opera ingegneristica unica al mondo: questo ascensore rotante per barche, infatti, collega il Forth and Clyde Canal con l'Union Canal, offrendo un'esperienza unica da non perdere. Goditi l’atmosfera con un Falkirk Wheel Boat Trip, viaggio in barca lungo il canale che utilizza l'ascensore rotante che offre un'esperienza unica per vedere la struttura in azione. In alternativa, sappi che intorno al Falkirk Wheel ci sono diverse piste ciclabili (con bici noleggiabile in loco) e sentieri escursionistici che offrono un modo piacevole per esplorare la zona circostante.

Noleggia un camper a Edimburgo

Van

Edinburgh

4 viaggiatori

5,0 (4) Best Owner
A partire da
125 £

Furgonato

Kirkcaldy

2 viaggiatori

5,0 (30) Best Owner
A partire da
70 £

Van

Edinburgh

2 viaggiatori

Nuovo
A partire da
92 £

Escursioni da Edimburgo in più giorni

Da nord a sud, la Scozia intera offre itinerari mozzafiato che, partendo da Edimburgo (che ha la fortuna di trovarsi più o meno a metà dello Stato scozzese), ti permetteranno di visitare in più giorni zone meravigliose, verdeggianti, rocciose (ma anche sabbiose) e ventose che ti faranno innamorare della nazione.

La costa a Nord e le Isole Orcadi

In questo lungo road trip potrai scoprire la vera anima della regione scozzese, seguendo la linea della costa e giungendo fino alle isole del profondo nord.

Tappa 1: Aberdeen

La prima tappa di questo lungo roadtrip è posizionata a quasi 3 ore di distanza da Edimburgo: per raggiungere Aberdeen, infatti, devi prendere la A90 verso nord e guidare per circa 200 chilometri. Ma tranquillo, una volta arrivato la tappa ripagherà le tue fatiche: visita il Castello di Dunnottar, sulla strada per raggiungere la città, un castello medievale che è una delle attrazioni più iconiche della regione, e il Marischal College, uno dei campus universitari più grandi d'Europa. Se sei amante del mare, passa all’Aberdeen Maritime Museum, museo che offre una panoramica interessante sulla storia marittima di Aberdeen, e non lasciarti sfuggire le spiagge, come la spiaggia di Balmedie, e Footdee (o Fittie), un villaggio di pescatori affascinante con case pittoresche vicino al porto di Aberdeen. Per campeggiare, invece, ti consigliamo Hillhead Caravan Park.

Tappa 2: Inverness

Inverness è la seconda tappa di questo itinerario in camper. Per raggiungerla da Aberdeen, prendi l’A96 verso nord e sarai giunto a destinazione dopo 2 ore e mezza di viaggio. In città puoi visitare il Castello di Inverness, situato sul fiume Ness, la Cattedrale di St. Andrew, bellissima cattedrale vittoriana, è un'icona di Inverness, e, ovviamente, Loch Ness, il lago che, posizionato a breve distanza da Inverness, è famoso per il suo presunto mostro e offre paesaggi mozzafiato. Se, invece, sei interessato al whisky, puoi seguire il Whisky Trail e visitare diverse distillerie nella regione. Per campeggiare, dirigiti al Bught Park Caravan Park & Campsite.

Possiedi un camper ? Scopri quando potresti guadagnare condividendolo su Yescapa quando non lo utilizzi.

Tappa 3: Tongue

Altra tappa, altra lunga percorrenza: per andare da Inverness a Tongue, infatti, ci metti quasi tre ore prendendo la A9 verso nord e cambiando poi con la l'A99/A836. La zona intorno a Tongue offre splendide spiagge sabbiose, come la spiaggia di Torrisdale e la spiaggia di Coldbackie, mentre il castello di Tongue, del XVII secolo, si trova su una collina sopra il villaggio e offre viste spettacolari sulla zona circostante. A breve distanza da Tongue, il lago Naver è incastonato tra le colline e offre opportunità per escursioni, pesca e birdwatching.

Tappa 4: John o' Groats

Sulla A836 raggiungi, in circa 50 chilometri, John o' Groats, un piccolo villaggio situato sulla costa settentrionale. Appena arriverai in città troverai la famosa insegna di John o' Groats, un'icona del punto più settentrionale del Regno Unito continentale. Per una visita della città, invece, vai a Duncansby Head, famoso per i suoi faraglioni spettacolari e che offre splendide viste panoramiche sulla costa settentrionale. La zona intorno a John o' Groats offre splendide passeggiate costiere che ti consentono di esplorare la costa e goderti la bellezza naturale della zona.

camper natura scozia

Tappa 5: Isole Orcadi

Per viaggiare da John o' Groats alle Isole Orcadi in camper, dovrai prima raggiungere una delle località costiere da cui partono i traghetti per le Orcadi, come Scrabster o Gills Bay. Una volta sulle isole, avrai l'opportunità di esplorare tutto quello che questo affascinante arcipelago offre. Per esempio Skara Brae, un villaggio neolitico ben conservato, dichiarato Patrimonio dell'Umanità dall'UNESCO, Maeshowe, tomba a corridoio neolitica situata vicino a Stenness, famosa per le incisioni runiche vichinghe all'interno, o Ring of Brodgar, parte del complesso monumentale di Stenness. Ci sono poi le Isole di Rousay, Hoy e Westray, con paesaggi unici, siti archeologici e possibilità di avvistare la fauna locale. Su tutte le isole non mancano poi i campeggi dove sostare col tuo camper per una o più notti.

Glasgow e le Highland

Se per i tuoi itinerari in camper volessi invece esplorare l’entroterra, non puoi certamente perderti le famose Highland scozzesi, il verde simbolo del Paese, un vero e proprio tesoro di bellezze naturali incontaminate.

Tappa 1: Glasgow

Fai rotta con il tuo camper verso ovest, facendo tappa in prima battuta a Glasgow, attraversata dal fiume Clyde. Una città estremamente vivace, dove potrai goderti lo shopping, la cultura e la sua atmosfera frizzante: tra le attrazioni da vedere, non puoi perderti la cattedrale di Glasgow, dedicata a San Mugo, il patrono della città, e The Lighthouse, il centro nazionale del design e dell’architettura costruito a forma di faro tra le vie del centro storico.

Tappa 2: Parco Nazionale di Loch Lomond e le Trossachs

Uscendo da Glasgow, puoi puntare a nord ovest verso il Parco Nazionale di Loch Lomond e le Trossachs, un’area che si estende dalla costa orientale per quasi 2000 chilometri quadrati: l’acqua è la protagonista assoluta del parco, che conta oltre 50 corsi d’acqua e 22 laghi di grandi dimensioni, tra cui Loch Lomond, il più esteso di tutta la Gran Bretagna!

Tappa 3: Glenchoe

A circa 100 chilometri dal Parco Nazionale c’è Glenchoe, raggiungibile con l’A82. Qui rimarrai affascinato dalla Glencoe Valley, vallata mozzafiato famosa per le sue impressionanti formazioni rocciose, le maestose montagne e i paesaggi spettacolari. È una meta popolare per escursioni, passeggiate e fotografie.Il Lochan Urr, invece, è un piccolo lago situato ai piedi delle montagne di Glencoe, offre viste spettacolari e possibilità di passeggiate.

campagna scozese

Tappa 4: Highland

Puntando ancora più a nord, ci si addentra nelle Highland, gli “Altipiani” della Scozia, regione montuosa posta a nord ovest. I punti da visitare al suo interno sono tanti, dal meraviglioso Cairngorms National Park alla vetta più alta scozzese, il Ben Nevis, ma uno fra tutti non può essere omesso: il famoso lago di Loch Ness. Oggi una delle attrazioni più visitate di tutto il paese, grazie ai presunti avvistamenti del mitico Nessie, il mostro di Loch Ness, questo lago ti regalerà anche panorami mozzafiato, sia percorrendone il circuito completo sia facendo una crociera sulle sue acque.

Verso il Galloway Forest Park

Il Galloway Forest Park merita un capitolo a parte: questo sito, infatti, è una delle aree naturali più spettacolari e diverse della Scozia.

Tappa 1: Peebles

Per questo itinerario, parti da Edimburgo e dirigiti verso sud lungo la A701 fino a Peebles, una graziosa cittadina situata lungo il fiume Tweed. Lungo il percorso, concediti una sosta a Biggar per visitare il suo museo e il giardino di sculture, o fermati a visitare il Dawyck Botanic Garden nelle vicinanze. Una volta arrivato a Peebles, esplora la città, passeggiando lungo il fiume, visitando le sue boutique e gustando un pasto in uno dei suoi accoglienti caffè.

Tappa 2: Moffat

Da Peebles, prendi la strada per Moffat, una pittoresca cittadina conosciuta per le sue sorgenti termali e il suo ricco patrimonio storico. Lungo il percorso, puoi fare una sosta al Grey Mare's Tail Nature Reserve, dove puoi fare una passeggiata per ammirare la cascata più alta della Scozia. Una volta arrivato a Moffat, esplora la città e visita le sue attrazioni, tra cui il Moffat Museum e la Moffat Toffee Shop, famosa per i suoi dolci tradizionali.

Tappa 3: Galloway Forest Park

Da Moffat, dirigiti infine verso ovest lungo la A708 fino a entrare nel Galloway Forest Park, una vasta area protetta con paesaggi mozzafiato, boschi antichi e cieli stellati spettacolari.

Una volta arrivato al Galloway Forest Park, non avrai che l’imbarazzo della scelta: prendi una o più giornate per fare una serie di attività all'aria aperta, come escursioni, mountain bike, birdwatching e osservazione delle stelle; visita il Loch Trool o il Loch Ken, o semplicemente rilassati e goditi la tranquillità della natura circostante. La sera, assicurati di alzare gli occhi al cielo per ammirare le stelle, poiché il Galloway Forest Park è uno dei migliori luoghi nel Regno Unito per l'osservazione delle stelle, grazie al suo status di Dark Sky Park.


È proprio vero, insomma, che la Scozia è un’emozione fatta di paesaggi infiniti, orizzonti da scoprire e un sorriso che sa di libertà. Una libertà che potrai assaporare appieno noleggiando un camper a Edimburgo su Yescapa e partendo alla scoperta di una delle zone d’Europa più belle e avventurose di sempre!

Lorenzo I

Lorenzo I

Appassionato di backgammon, metrica classica, oggetti antichi, viaggi reali e immaginari, con o senza ritorno.

Scopri di più

ireland-1985088_1280
In Europa

Itinerari in camper partendo da Dublino

Lo senti il suono del Tin Whistle, del Bodhran e del violino nell’aria? E il profumo dell’orzo tostato, delle verdi brughiere e delle onde che si infrangono sulle rocce a picco sul mare? Scopri gli itinerari per escursioni da Dublino in camper o in van.

oktoberfest in camper
In Europa

Oktoberfest in camper

Il 16 settembre prossimo, il sindaco di Monaco di Baviera aprirà ufficialmente i festeggiamenti dell'Oktoberfest. Come ogni anno, griderà "O'zapft is!" che significa "Che la festa cominci" inaugurando così il primo barile di birra e aprendo il sipario di uno dei più grandi e famosi festival al mondo, durante il quale vengono consumati oltre 6 milioni di litri di birra! Perché l'Oktoberfest si celebra a settembre?  L'evento prende il nome Oktoberfest dalla sua prima edizione tenutasi dal 12 al 17 Ottobre 1810. Si celebrava il matrimonio del Re Ludwig I di Baviera e della Principessa Teresa di Sassonia-Hildburghausen. In origine, si trattava solo di una corsa di cavalli su una grande piazza a Monaco di Baviera, ribattezzata Theresienwiese in onore della principessa. Questa piazza ospita ancora oggi gli stand dell'Oktoberfest.