Lettino da campeggio : guida alla scelta

AdobeStock_131780290

La voglia di ricerca e di scoperta è infinita. Eppure durante un viaggio in camper, ogni tanto, un di sano riposo non guasta! Per questo l'ideale sarebbe dotarsi di un lettino da campeggio. Un discorso di questo tipo vale a maggior ragione se a viaggiare non sono solo gli adulti ma anche i bambini che necessitano di molte ore di sonno non solo durante la notte ma anche durante il giorno

Ecco dunque che il lettino da campeggio diventa il miglior alleato per alternare ricerca, scoperta e anche un po’ di sana adrenalina a tanto, meritato riposo. Ma come individuarlo sul mercato? Come scegliere quello più adatto alle proprie necessità? E, ancora, come usarlo e come manutenerlo? Per rispondere a queste e a molte altre domande sul tema del lettino da campeggio abbiamo deciso di scrivere questa piccola guida: al suo interno speriamo di fornirti spunti utili che possano guidarti alla scelta migliore e all’utilizzo più consono di quello che è un vero e proprio must have per gli amanti delle vacanze all’aria aperta.

A cosa serve il lettino da campeggio? I plus

Ma partiamo dalle basi: che cos’è e a cosa serve il lettino da campeggio? Ebbene, si tratta di un dispositivo pieghevole e portatile progettato per offrire un comodo riposo durante le avventure all'aria aperta. Solitamente, è costituito da una struttura leggera in alluminio o acciaio, con una rete o una superficie di supporto in tessuto resistente. La caratteristica principale di questi lettini è la loro capacità di essere piegati in dimensioni compatte, facilitando il trasporto e l'immagazzinamento.

furgone sosta lettino

Va da sé che la sua funzione principale sia quella di fornire il giusto comfort durante il sonno: uno dei principali vantaggi di un lettino da campeggio, sia esso per bambini o adulti, è infatti la capacità di offrire un riposo confortevole anche su terreni irregolari. Mentre un sacco a pelo può solo isolare chi lo utilizza dal terreno freddo, un lettino fornisce un supporto strutturato che può migliorare significativamente la qualità del sonno. Inoltre, protegge da insetti, umidità e temperature estreme, proprio grazie alla sua struttura che permette a chi vi si strada di essere sollevato rispetto al suolo: ciò è particolarmente importante in condizioni meteorologiche avverse o in ambienti naturali dove il terreno può essere poco ospitale. Non dimentichiamo infine che un lettino da campeggio è uno strumento facile da trasportare grazie alla sua leggerezza e alla capacità di piegarsi.

Quale lettino da campeggio scegliere?

La risposta a questa domanda non è certo univoca e deve tenere in considerazione una serie di aspetti tecnici che vanno al di là del brand che produce un lettino da campeggio. Pertanto per rispondere alla domanda “come scegliere un lettino da viaggio?” è bene tenere in considerazione questi elementi.

Peso e dimensioni compatte

Come abbiamo già avuto modo di accennare, uno degli aspetti chiave da valutare è la portabilità. Per questo, è buona cosa cercare un lettino da campeggio leggero e facilmente pieghevole, caratteristica cruciale per chi ama fare escursioni o viaggiare leggero, anche in presenza di bambini.

Resistenza e stabilità

La durabilità è fondamentale quando si tratta di attrezzature per il campeggio: pertanto, verificare che il lettino sia realizzato con materiali resistenti, come alluminio o acciaio, è fondamentale per assicurarsi che siano in grado di sopportare l'usura e garantire stabilità anche su terreni irregolari. Per farlo, è uso controllare il peso massimo supportato per assicurarsi che sia adatto alle esigenze specifiche di adulti e bambini.

Montaggio semplice e veloce

Nessuno vuole trascorrere preziosi momenti di relax alle prese con un complicato processo di montaggio: per questo, è importante scegliere un lettino da campeggio con un sistema di apertura e chiusura rapido e intuitivo. Questo permetterà di installare il lettino con facilità, risparmiando tempo ed energie per godersi appieno l'esperienza campestre.

Comfort e ventilazione

Il comfort è un elemento fondamentale, specialmente quando si tratta di dormire all'aperto. Per questo è bene assicurarsi che il lettino abbia una superficie di appoggio comoda, che abbia un'altezza tale per cui il materasso sia ben distanziato dal suolo e che favorisca la ventilazione. Materiali traspiranti e design ergonomici, poi, contribuiranno a garantire un riposo notturno confortevole.

Facilità di pulizia e manutenzione

Gli ambienti esterni possono essere sporchi e imprevedibili. Scegli un lettino che sia facile da pulire e che richieda una manutenzione minima. Materiali che resistono all'acqua e alla polvere ti permetteranno di mantenere il tuo lettino in condizioni ottimali per lungo tempo.

bambino dorme su lettino da campeggio

Materassi per lettino da campeggio: quali scegliere?

Come abbiamo già avuto modo di vedere, quello dei materassi per lettino da campeggio è un tema di cruciale importanza, soprattutto se a utilizzarlo è un bambino. Per evitare di avere poco comfort (o, peggio, di causare reazioni allergiche di sorta), è bene scegliere attentamente questo componente conoscendone le caratteristiche tecniche.

I materassi per lettino da campeggio, infatti, non sono tutti uguali, in quanto possono essere di diversi materiali. La schiuma a cellule aperte, per esempio, offre un’ottima ventilazione, facilitando la circolazione dell'aria e riducendo l'accumulo di calore. Questo materiale è leggero e facile da comprimere, rendendolo ideale per il trasporto. La fibra sintetica è leggera e capace di isolamento termico, è resistente all'umidità e può fornire un'esperienza di sonno confortevole anche in condizioni variabili, ma necessita grande manutenzione e pulizia. Infine, la struttura a Nido d'Ape offre un equilibrio tra comfort e leggerezza: le celle a nido d'ape forniscono un supporto uniforme e riducono il peso complessivo del materasso.

Se si opta per un materasso gonfiabile, è bene valutare la velocità e l'efficienza del sistema di gonfiaggio: modelli con valvole di gonfiaggio/sgonfiaggio rapide possono essere pratici, specialmente quando il tempo è essenziale, ma non sempre compatti e leggeri.

Infine, per facilitare la pulizia e la manutenzione è bene valutare la presenza di tessuto rimovibile: la presenza di tale rivestimento facilita la pulizia del materasso dopo l'uso. Un materasso che può essere facilmente lavato o pulito è un vantaggio aggiuntivo.

Come pulire un lettino da campeggio

E a proposito di manutenzione, come pulire un lettino da campeggio? Una domanda importante tanto più se a usarlo è un bambino piccolo che, non solo durante la notte, rischia di sporcare più facilmente il supporto.

Prima di iniziare la pulizia approfondita, è bene rimuovere la polvere e le particelle grosse dalla superficie del lettino. Per farlo, è possibile usare un aspirapolvere portatile o semplicemente agitando il materasso del lettino all'aperto, in un'area ben ventilata per evitare l'inalazione di polvere. Se, poi, il lettino ha accumulato sporco incrostato o residui di cibo, si può ricorrere all’uso di una spazzola a setole morbide per rimuoverli delicatamente: questo passaggio preparatorio faciliterà la pulizia successiva.

Per pulire il tessuto del telaio del lettino e l’interno del materasso (il rivestimento, infatti, può essere lavato in lavatrice seguendo le istruzioni del costruttore) bisogna dunque preparare una soluzione detergente delicata, per esempio mescolando acqua tiepida con un detergente delicato o sapone neutro. Importante è evitare l'uso di detergenti aggressivi o candeggina, in quanto potrebbero danneggiare il materiale del lettino. Bisogna poi immergere un panno o una spugna morbida nella soluzione detergente e pulire delicatamente la superficie del lettino, concentrandosi sulle aree più sporche e assicurandosi di trattare anche le parti meno visibili.

Tuttavia, se il lettino ha delle macchie persistenti, queste si possono trattare con più attenzione, per esempio usando una miscela di acqua e bicarbonato di sodio per le macchie di natura organica, come quelle causate da cibo o bevande. Le macchie di grasso possono essere trattate con una piccola quantità di sapone neutro. Dopo tali operazioni, bisogna lasciare il lettino asciugare completamente all'aria aperta, evitando l'esposizione diretta al sole, poiché la luce solare intensa potrebbe danneggiare i materiali nel lungo termine. Quando il lettino da campeggio è pulito e asciutto, infine, è bene riporlo in un luogo fresco e asciutto. Se possibile, proteggendolo con una copertura o una borsa apposita per evitare che accumuli polvere prima del prossimo utilizzo.


Guadagna condividendo il tuo veicolo quando non lo utilizzi : scopri quanto potresti guadagnare

Lorenzo I

Lorenzo I

Appassionato di backgammon, metrica classica, oggetti antichi, viaggi reali e immaginari, con o senza ritorno.

Scopri di più

prendre photo annonce location yescapa
Affittare il proprio camper

Come scattare le foto del tuo veicolo?

Scopri i nostri 10 consigli per realizzare bellissime foto del tuo camper!

Campeggi aperti tutto l'anno
Dove passare la notte

Campeggi aperti tutto l’anno

convertire furgone camper
FAI DA TE

Camperizzare un furgone: l’intervista ad Alfonso

Alfonso, un proprietario su Yescapa, racconta la sua esperienza e come la camperizzazione di furgoni fai da te è diventata la sua professione. Convertire un furgone in camper può costare meno grazie a Yescapa.