Riscaldamento per il camper : tutte le soluzioni

riscaldamento camper

Poter usufruire di un corretto riscaldamento per il camper significa avere sempre a disposizione un ambiente confortevole e salubre, sia che ci si trovi in un campeggio sia che si stia facendo camping libero, sia d’inverno sia d’estate. Sì, perché proprio come succede in casa, godere della giusta temperatura grazie al riscaldamento per il camper vuole dire offrire un ambiente confortevole per godersi al massimo il relax e per prevenire problemi di salute legati al freddo. Non solo. Oltre al comfort, l'utilizzo del riscaldamento in camper offre anche alcuni vantaggi pratici: per esempio, come già accennato, permette di asciugare i vestiti bagnati o gli accessori per l'outdoor dopo una giornata di escursioni o di attività all'aperto.

Riscaldamento per camper: tutte le soluzioni

Ma, giunti a questo punto, una domanda sorge spontanea: qual è il miglior riscaldamento per camper presente sul mercato? La risposta è che non esiste una risposta univoca a questa domanda. Molte, infatti, sono le soluzioni di cui è possibile usufruire: alcune di queste sono “datate”, ma sempre valide, mentre altre seguono i trend del momento in termini di risparmio energetico e utilizzo di energia da fonti alternative. Vediamo, dunque, adesso quali sono le soluzioni in tema di riscaldamento per camper.

Riscaldamento a gasolio per camper

Iniziamo dalla soluzione “vecchia scuola”: il riscaldamento a gasolio per camper. Il suo funzionamento è semplice: esso, infatti, sfrutta il motore diesel che è già installato nel camper come fonte di energia per scaldare l'acqua. Il metodo che viene utilizzato è denominato "riscaldamento a circuito chiuso", dove l'acqua che scorre nel sistema di riscaldamento viene riscaldata dal sistema di alimentazione di calore del motore stesso.

La maggior parte dei camper moderni sono dotati di un sistema di riscaldamento a circuito chiuso per renderlo più efficiente e economico, ma è bene valutare sia i pro sia i contro del riscaldamento a gasolio per camper.

inverno in camper con la neve

Iniziamo dai pro. Uno dei principali vantaggi del riscaldamento a gasolio è l'efficienza energetica. Grazie al funzionamento che abbiamo appena visto, infatti, il riscaldamento dell'abitacolo del camper avviene rapidamente e in modo efficace, anche in condizioni climatiche estreme. Un altro vantaggio è la praticità: i sistemi di riscaldamento a gasolio sono generalmente compatti e facili da installare nei camper e, una volta che il sistema è installato correttamente, richiede poco o nessun intervento da parte dell'utente. Ciò significa che non è necessario preoccuparsi di accendere o spegnere manualmente il riscaldamento o regolare la temperatura interna. Infine, un altro vantaggio è che i modelli di riscaldamento a gasolio sono generalmente meno costosi rispetto ad altre opzioni come il riscaldamento elettrico o a gas (e, come se non bastasse, ricordiamo che il prezzo del gasolio è spesso inferiore rispetto alla benzina o al gas per uso domestico).

Tuttavia, ci sono anche degli svantaggi da tenere in considerazione nel riscaldamento a gasolio per i camper. Il primo e più importante è la dipendenza dal carburante: per questo è necessario avere sempre a disposizione un serbatoio di carburante adeguato per sostenere il funzionamento del sistema di riscaldamento. Un altro svantaggio è, senza dubbio, l'inquinamento. Anche se i moderni sistemi di riscaldamento a gasolio sono progettati per bruciare il carburante in modo efficiente, possono comunque produrre emissioni nocive come l'anidride carbonica e gli ossidi di azoto. Infine, un altro minus è rappresentato dal rumore: alcuni modelli, infatti, possono emettere un rumore di funzionamento piuttosto alto, specialmente quando il motore è acceso, risultando davvero sgradevole soprattutto durante la notte o in campeggi tranquilli.

Riscaldamento a gas per camper

Un’altra soluzione piuttosto diffusa come riscaldamento per il camper è rappresentata dal riscaldamento a gas per camper. Esso funziona tramite una stufa o una caldaia a gas integrata nel veicolo: il gas viene fornito da un serbatoio appositamente installato sul camper e può essere propano o gas naturale. Per utilizzare il riscaldamento, è necessario accendere la stufa o la caldaia a gas all'interno del camper, al fine di bruciare il gas all'interno della stufa o della caldaia e generando, così, calore. L'aria calda viene quindi canalizzata attraverso delle griglie o dei condotti di ventilazione all'interno del camper, riscaldando l'ambiente. Alcuni sistemi di riscaldamento a gas per camper possono anche essere dotati di un sistema di scambio termico, che utilizza l'acqua calda prodotta dalla caldaia per riscaldare anche l'acqua per il bagno o la doccia.

Anche in questo caso i pro e i contro non mancano. Tra i pro: l’efficienza energetica (i sistemi di riscaldamento a gas sono generalmente molto efficienti nell'utilizzo del combustibile, il che significa che possono fornire un calore adeguato senza consumare molta energia); i costi operativi relativamente bassi (il gas naturale o il propano sono generalmente più economici rispetto all'elettricità o ad altri combustibili); la rapidità del riscaldamento (i sistemi di riscaldamento a gas possono riscaldare un camper molto più rapidamente rispetto ad altre opzioni, fornendo un ambiente caldo e confortevole in breve tempo); e, infine, la possibilità di utilizzo in tutte le condizioni atmosferiche, a differenza di alcuni sistemi elettrici che possono non funzionare in condizioni di cattivo tempo, come durante il campeggio invernale.

camper in montagna

Tra i contro, invece, l’elevato rischio di perdite di gas e sicurezza; la dipendenza da un combustibile (l'utilizzo di un sistema di riscaldamento a gas richiede la disponibilità di combustibile, il che potrebbe rappresentare un problema se non ci sono stazioni di rifornimento nelle vicinanze); le emissioni inquinanti; il rumore; e, infine, la complessità dell'installazione (l'installazione di un sistema di riscaldamento a gas richiede una certa conoscenza delle procedure di sicurezza e può richiedere una competenza tecnica o professionale per eseguirla correttamente).

Riscaldamento elettrico per camper

Infine, il sistema più innovativo è rappresentato dal riscaldamento elettrico per camper. Questo sistema utilizza una serie di resistori elettrici per generare calore, il quale viene distribuito attraverso una rete di tubi di scambiatore di calore disposti all'interno della vettura e disperso attraverso ventole o diffusori di calore, creando un ambiente confortevole e caldo all'interno della vettura.

Di certo i vantaggi del riscaldamento elettrico per camper sono tanti. In prima battuta, la capacità di essere 100% eco-friendly: rispetto a sistemi di riscaldamento a gas, infatti, il riscaldamento elettrico non produce fumi e non immette, così, nell’aria sostanze nocive alla salute e all’ambiente. A differenza di quelli appena visti, poi, il sistema elettrico è silenzioso e non genera rumori irritanti. Come se non bastasse è sempre pronto all'uso e permette di regolare la temperatura esattamente come si desidera in pochissimo tempo.

Sapevi che Aosta è la provincia più fredda d'Italia con una temperatura media annua: 3,6°? Ma non è certo una scusa valida per privarsi di una vacanza in uno degli angoli più belli del nostro paese. Scopri tutti i camper a noleggio in Valle d'Aosta!

Semintegrale

Ceres

3 viaggiatori

5,0 (12) Best Owner
A partire da
110 €

Van

Peisey-Nancroix

2 viaggiatori

Nuovo
A partire da
60 €

Van

Saint-Léonard

4 viaggiatori

Nuovo
A partire da
74 CHF

Eppure, anche per questo sistema non mancano i contro. Tra tutti, l’elevato consumo di energia: il riscaldamento elettrico per camper, infatti, può consumare più di tre volte la quantità di energia di un sistema di riscaldamento a gas, creando inoltre problemi di batteria nel camper. Il costo, poi, è una variabile da considerare con grande attenzione: i prezzi di un sistema di riscaldamento elettrico sono più alti rispetto ai sistemi di riscaldamento a gas, complice anche l’accesso all'alimentazione che può richiedere uno scaricatore o un generatore in aggiunta, spesso non disponibile per la maggior parte dei camper. Infine, complici i cali di tensione, l’apporto di elettricità può variare, il che può far variare la quantità di calore generato, portando a problemi di temperatura.Riscaldamento elettrico per camper

Riscaldamento infrarossi per camper

Il riscaldamento a infrarossi per camper funziona attraverso l'emissione di onde infrarosse, generate da supporti alimentati a gas o elettricità, che scaldano direttamente gli oggetti e le persone presenti nell'ambiente, anziché riscaldare l'aria circostante come fanno i tradizionali sistemi di riscaldamento. Di solito, i riscaldatori a infrarossi per camper sono costituiti da pannelli o lampade a infrarossi che generano calore quando vengono alimentati. Queste lampade o pannelli sono montati in punti strategici all'interno del camper per distribuire in modo uniforme il calore.

I vantaggi di utilizzare il riscaldamento a infrarossi per camper includono: l’efficienza energetica, la distribuzione uniforme del calore, un riscaldamento rapido, un alto grado di sicurezza e la più totale silenziosità.

Tuttavia, è importante considerare che i riscaldatori a infrarossi non riscaldano l'intero ambiente in modo efficace come i sistemi di riscaldamento centralizzati, quindi potrebbe essere necessario utilizzare più di un dispositivo per ottenere una temperatura confortevole in tutto il camper.


Non sopporti il freddo ? Noleggia un camper alle Canarie su Yescapa ☀️

Lorenzo I

Lorenzo I

Appassionato di backgammon, metrica classica, oggetti antichi, viaggi reali e immaginari, con o senza ritorno.

Scopri di più

climatizzatore camper
Estate

Quale condizionatore per camper scegliere?

Viaggiare d’estate è bello perché ti permette di godere dell’aria aperta e - salvo fugaci temporali estivi - ti mette al riparo da maltempo e intemperie, ma talvolta può rivelarsi difficile, se il veicolo non ha il climatizzatore integrato. Orientarsi tra le infinite modalità di refrigerazione però è difficile, soprattutto se non sei (ancora) esperto. Come scegliere quindi il climatizzatore più adatto al tuo camper?

pulizia camper
Proprietario di camper

Lavare e sanificare il camper

Sopratutto in questo periodo di emergenza covid-19, bisogna disinfettare e sanificare il proprio camper accuratamente. Ecco una piccola guida di consigli pratici su come lavare accuratamente l'esterno e l'interno del tuo camper!